Come cancellare in maniera sicura file e cartelle

banner deactiveted

Non tutti lo sanno ma quando andiamo a cancellare un file dal pc o da un HDD in generale, questo non viene effettivamente eliminato, ma viene cancellato solo il suo riferimento sull’unità, in poche parole viene eliminato “l’indirizzo” dove risiede il file, tuttavia il file rimane li dov’è e viene considerato da windows come spazio disponibile quindi utilizzabile.

Detto questo è facile capire che un file appena cancellato è quasi certamente possibile recuperarlo (esempio nel caso di cancellazioni errate) con appositi strumenti, questo però apre anche un problema a livello di privacy in quanto il file cancellato in realtà non lo è, ma bensì potremo definirlo “perso”.

Esiste un modo per cancellare in maniera definitiva e sicura un file da dentro il nostro HDD, ed è quello di usare un programma specifico in grado di assicurare la cancellazione. In questo articolo vedremo l’uso del programma gratuito “Eraser“.

Ma come funziona la cancellazione sicura?

La cancellazione sicura non fa altro che andare a scrivere da 1 a N volte dati casuali – 0 e 1 – nella zona dell’hard-disk dove risiedeva fisicamente il file originale. Questa tecnica permette quindi di cancellare in maniera irreversibile il contenuto di quel specifico file. Più volte viene eseguita una scrittura casuale e più sicura sarà la cancellazione del file. Questo però ha un risvolto della medaglia, ovvero la velocità, andare a scrivere varie volte, anche 35, dati casuali per cancellare un file rallenta molto il processo, specialmente nel caso in cui il file è di dimensioni molto grandi.

Vediamo come precedere…

  • Per scaricare il programma rechiamoci a questa pagina e scarichiamo l’ultima versione disponibile, al momento della scrittura di questo post è la 6.2.0.2982;
  • una volta scaricato installiamolo seguendo la procedura guidata e scegliamo la modalità “custom” affinché sia possibile selezionare la lingua italiana durante l’installazione;
  • fato questo avviamo il programma e ci troveremmo la seguente schermata;

Finestra principale di Eraser

  • esistono vari modi per utilizzare il programma, il più semplice è quello di usare il menu di scelta rapida direttamente sul file. Vedremo proprio la seconda possibilità;
  • andiamo quindi sull’oggetto – che può essere o un file o una cartella, ma anche una serie di più oggetti – e facciamo click col tasto destro del mouse. Scegliamo il menu “Eraser” e poi facciamo click sulla voce “Pulisci“;

Scegliere l'oggetto da eliminare

  • fatto questo ci viene mostrata a schermo una richiesta di conferma, premiamo su “Si” per avviare la procedura;

Conferma di eliminazione

  • bene a questo punto il programma inizia la cancellazione del file in maniera sicura, che come vi ho scritto prima consiste nel scrivere una o più volte dati casuali nella posizione in cui risiedeva il file.
    Durante la procedura, potremo notare l’esecuzione della stessa controllando l’icona “pulsante” sull’area di notifica. Facendo inoltre doppio click su di essa si aprirà la finestra del programma che ci mostrerà le varie progressioni della coda.

Eraser in esecuzione

C’è da ricordare che eliminando gli oggetti con il programma, ovviamente, questi non saranno spostati nel cestino, ma bensì eliminati definitivamente e IRREVERSIBILMENTE, perciò prima di eliminare assicuriamoci che gli oggetti siano effettivamente da cancellare perché a procedura completata non potranno più essere recuperati in alcun modo.

banner deactiveted