Come recuperare i preferiti di Google Chrome dall’hard disk

banner deactiveted

Come recuperare i preferiti di Chrome

Oggi vediamo come recuperare i nostri preferiti di Google Chrome senza usare la procedura di esportazione/importazione nel programma e senza utilizzare programmi esterni, ma bensì andando a rintracciare il file vero e proprio che li contiene all’interno dell’hard-disk. Questa procedura risulta utile nei casi in cui non possiamo accedere al browser, esempio quando il browser stesso non si avvia o addirittura è lo stesso sistema operativo ad avere gravi problemi.

Il file si trova all’interno della cartella utente e più precisamente in questo percorso: “C:\Users\<utente>\AppData\Local\Google\Chrome\User Data\Default\“.

Per visualizzare la cartella “AppData“, se non già visibile, dovremmo abilitare la visualizzazione di cartelle e file nascosti andando sulla scheda “Visualizza” di esplora risorse e abilitare la voce “Elementi nascosti“.

"Elementi nascosti"Una volta seguito l’intero percorso, all’interno della cartella “Default” troveremo il file “Bookmarks” senza estensione, all’interno di quel file si trovano tutti i nostri preferiti, a questo punto basterà copiare il file e incollarlo all’interno dello stesso percorso in una nuova installazione di Chrome.

File che contiene i Bookmarks di Chrome

Voglio precisare che un secondo modo per avere il backup costante dei propri preferiti compresi password, cronologia ecc è quello di collegare un account Google a Chrome, avremo così, oltre alla continua sincronizzazione dei preferiti con i vari dispositivi collegati, anche una copia “di backup” che potremmo ripristinare ogni volta che accediamo a Chrome col nostro account.

banner deactiveted